ANDREA STERPA arte

bio / works / biblio / exhibitions / blog

Frammenti della Memoria (Poems)

GINEVRA

Te ne sei andata, in silenzio,
giusto il tempo di versare una lacrima,
di sussurrarti che sempre,
per sempre il mio cuore sarà tuo.
Papà.

(Andrea Sterpa, luglio 2017)

********************

SHOW

(non) respirava
(più) e l’hanno
(imbals)amato
tra mille note
(stonate)

(Andrea Sterpa, 2013)

********************

LA SOLITUDINE DELLA LUNA

Si denudò di tutte le sie paure
e venne rapita dai raggi della Luna,
nella stretta morsa di un abbraccio,
di un bacio,
di un sorriso,
e poi l’attesa del tramonto,
tra note, suoni e musica.
I due volti rischiarati dal Sole,
a godersi lo spettacolo delle cose
e della pace interiore tanto cercata.

(Andrea Sterpa, 2013)

********************

NO? (PABLO PICASSO)

blu e splende
verde e cambia
nero e vive

(Andrea Sterpa, 2013)

********************

REBECCA

Quando le stringo quel corpicino così esile,
la prendo sotto le braccia e la alzo verso l’alto,
mi rendo conto del miracolo della vita.

(Andrea Sterpa, settembre 2013)

********************

SI SPENGONO I COLORI

Sussurrai al vento
di non saper più amare.

E muore la falena.

(Andrea Sterpa, 2002)

********************

LA SECONDA CHANGE

prese il treno per andar lontano,
per dir di belle cose,
e scese allegramente tra la folla in attesa del secondo applauso.

(Andrea Sterpa, 2002)

********************

PAROLE

il suono della campana,
di lontano,
non è rassicurante,
ancora un morto,
ancora una vita,
ancora tutti in fila,
come pecore
per un sogno che non c’è.

(Andrea Sterpa, 2001)

********************

SULLE ORME DELLA SERA

malinconia
seme
ricordi
speranza
o
rassegnazione?

(Andrea Sterpa, 2001)

********************

IL MATTINO HA L’ORO IN BOCCA

cultura del degrado
dell’anima
la mia, la tua, la sua …

mille lacrime e voglia di rassegnazione.

(Andrea Sterpa, 2001)

********************

… DELL’ANIMA

nel momento in cui
i frammenti del passato
hanno dissolto la memoria
si è colmato il vuoto …

(Andrea Sterpa, aprile 2001)

********************

AS112001

Stella del pensiero
hai scelto la strada più breve,
quella degli incastri scompigliati.

L’onda del mare travolge la nostalgia.

(Andrea Sterpa, novembre 2001)

********************

AS042001

sorge l’altro sole,
tra preti e Nin,
leccarti le labbra.

il cane di C. B.
si chiama Picasso.

(Andrea Sterpa, aprile 2001)

Advertisements
%d bloggers like this: