ANDREA STERPA arte

bio / works / biblio / exhibitions / blog

Due nuove Painting Mail

20180215_210118

Dai frammenti della mia memoria scaturiscono i ricordi #262 e #263 a proseguire un discorso intrapreso e sospeso anni fa, tanti anni fa a dire il vero. Ma come si può abbandonare la memoria? E’ anche solo impensabile relegarla in un angolo oscuro dei ricordi, nelle stanze mai utilizzate, tra le note stonate o tra quelle ancora non emesse.

Ecco allora che parte la nuova interpretazione della memoria, sia quel che sia, si parte da due estremi che non si allinenano e non si intersecano nemmeno forzando le idee verso un centro comune, baricentrico, vorticoso, come in una similitudine ad aspirale a spiegare la relatività di Einstain o volendo, senza nemmeno troppe forzature, a voler imitare il miglior Fibonacci che in natura dispone, armonizza e mi da tanti spunti per rammentare a me stesso che sono ancora vivo e che nonostante il fato si sia preso una parte di me in maniera irrecuperabile, ho ancora la forza di disporre dei miei ricordi e di descrivere quel che mi circonda, sia che sia il pensiero ai più bisognosi attraverso l’Unicef, sia che sia verso la pornostar italiana più famosa del momento, Valentina Nappi.

Ciurma

“Unicef” e “Ciurma”, tecniche miste su busta da lettera cm. 23×11, 2018. Andrea Sterpa.

Advertisements

No comments yet»

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out /  Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out /  Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out /  Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out /  Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: